06/06/2017
Emergenza idrica 2017. Uso razionale delle risorse idriche.
Emergenza idrica 2017. Uso razionale delle risorse idriche.


IL Comune di Cossoine vuole rendere pubblica la conoscenza di due punti di prelevamento idrico per uso zootecnico e agricolo con funzione di soccorso , situati nell'agro su Riu lungo strada , e strada su Mammuscone .

Comune di Cossoine Provincia di Sassari 
Ordinanza n. 03 /2017 
Oggetto: Emergenza idrica 2017. Uso razionale delle risorse idriche. 
IL SINDACO 
Vista la nota prot. 4061 del 23.05.2017, con la quale la Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, Direzione Generale Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna —Servizio Tutela e Gestione delle Risorse Idriche — vigilanza sui servizi idrici e gestione delle siccità, invita tutte le amministrazioni comunali dell'intero territorio regionale a sensibilizzare la popolazione nei confronti del problema dell'attuale carenza di precipitazioni, rappresentando che i consumi attuali sono infatti garantiti, in assenza di apporti naturali, solo a fronte di una significativa diminuzione delle riserve idriche contenute nei serbatoi artificiali, ed è pertanto importante che vengano adottati, anche dai singoli cittadini, tutti gli accorgimenti pér utilizzare al meglio la risorsa idrica, con l'obiettivo di risparmiarla; Vista la nota AU/FF 33641 AU/2017 del 26 Maggio 2017, con la quale Abbanoa S.p.a. - Gestore Unico del Servizio Idrico Integrato della Regione Sardegna, invita le amministrazioni comunali della Sardegna ad emanare un provvedimento che vada nella auspicata direzione di sensibilizzare e obbligare i cittadini ad un uso consapevole della risorsa idrica; Ritenuto pertanto di dover emanare specifica Ordinanza con l'obiettivo di definire le regole per la razionalizzazione dell'uso dell'acqua potabile consentendo gli usi alimentari ed igienico-sanitari; Visto l'art. 98 del D.lgs n.152 del 03 Aprile 2006 e s.m.i. "Norme in materia ambientale" il quale prevede che "coloro che gestiscono o utilizzano la risorsa idrica adottino le misure necessarie all'eliminazione degli sprechi ed alla riduzione dei consumi"; Visto Part. 50 del D.lgs n.267 del 18 agosto 2000 "Testo Unico sull'ordinamento degli Enti Locali"; Vista la Legge n. 689 del 24 novembre 1981 "Modifiche al sistema penale sanzionatorio"; 
INVITA 
Tutti gli utenti del servizio idrico ad un uso estremamente accorto dell'acqua fornita dal pubblico acquedotto, adottando ogni utile accorgimento finalizzato al risparmio dell' acqua potabile. 
ORDINA 
A tutta i cittadini, con decorrenza immediata e fino alla revoca della stessa, il DIVIETO dei seguenti utilizzi dell'acqua potabile fornita dal pubblico acquedotto: - il riempimento di piscine private (per le piscine di proprietà pubblica o privata, destinate a un'utenza pubblica le modalità ed i tempi di riempimento devono essere concordati con il soggetto gestore del servizio idrico integrato); - il lavaggio di autoveicoli e motoveicoli; - l'irrigazione di orti e prati; - il lavaggio di cortili. piazzali e strade; - in generale ogni uso diverso da quello domestico ed igienico-sanitario. 
COMUNE DI COSSOINE - arrivo Prot. n. 1922 del 06-06-2017 cat. 1 cl. 7